Il lavoro con la pietra


Questo tipo di lavoro di costellazione è fatto in un singolo contesto. È adatto se vuoi affrontare in pace e tranquillità un argomento che ti sta a cuore.


Le pietre sono portatori di energia, e sono quindi adatte a rendere visibili sentimenti come la paura, la rabbia, il dolore, o anche stati come, "il panico", "la depressione" e "l'andare avanti".


Il lavoro si svolge segretamente, cioè il costellatore non sa quale pietra rappresenta cosa.


Le parti interne, chiamate anche modelli di dolore, vengono spostate. Questo richiede tempo.


Bisogna prevedere da 1,5 a 2 ore per un lavoro del genere.


Klaudia racconta le sue esperienze con il lavoro della pietra

"Quando lavoro con le pietre posso concentrarmi molto bene sulle mie immagini interiori e porto sempre il lavoro come un tesoro (simile alle pietre semi-preziose colorate che si trovano davanti a me durante questo lavoro) fuori nella vita quotidiana. C'è sempre un processo in corso o il processo è in evoluzione. Posso anche scartare "i fenomeni che hanno disturbato la mia anima", lasciarli dietro di me, in modo da avere di nuovo la vista libera per qualcosa di nuovo".